Pietro

Forte della meravigliosa capacità di rivolgersi continuamente ai Grandi del passato, Pietro rivela una spiccata personalità perennemente orientata al gusto e al senso del Bello.

“Una ventata di aria fresca, la finestra sul mondo artistico che non vorresti mai chiudere. “

Spirito collaborativo, professionalità e un grande ciuffo. In due parole: Pietro Scialò. 

Pietro è l’energia, la voglia di fare, l’entusiasmo fatto persona.
Dotato di un ottimismo quasi “infettivo”, Pietro è una ventata di aria fresca. La finestra sul mondo artistico che non vorresti mai chiudere.

Si nutre di Arte, Musica e Fotografia.
Se nei paraggi c’è una mostra dei grandi nomi della pittura italiana da Caravaggio a Michelangelo, lo troverete ad interrogare ogni singola tela. In alternativa, potrebbe trascorrere intere giornate ad ammirare i capolavori in bianco e nero di Erwitt così come i ritratti di Parkinson. 

Fortemente ispirato da un’estetica senza tempo, non è raro vederlo in giubbotto di pelle a cavallo della sua moto o in giro per la Costiera Amafitana con la sua amata 500; nelle orecchie, il meglio della musica jazz: il piano di Bill Evans o la tromba di Chet Baker sono la colonna sonora senza tempo delle sue giornate. 

Alla moda, sportivo, con uno spiccato seno estetico, Pietro è al tempo stesso dotato della meravigliosa capacità di rivolgersi continuamente al passato. Di mantenere viva l’attenzione verso gli indiscutibili esempi di coloro  che – ergendosi al di sopra del loro tempo – hanno saputo imprimere un’impronta nella storia. 

Il suo talento non si ferma però alla mera abilità di osservazione e di ispirazione. 

Il suo talento si costruisce ogni giorno a partire da un’innata capacità di rielaborazione e restituzione, che passa attraverso una matura fase di costruzione di sensi e significati nuovi attraverso i quali si rivela – in tutto il suo timido splendore – una spiccata personalità perennemente orientata al gusto e al senso del Bello. 

We would love to tell your story

When we take a picture we capture a fragment of reality which is very
much our personal perception of the world at that moment in time.